Carnevale Biaschese 2020 – Ordine di partenza corteo e notizie utili

In questa sezione troverete l’ordine di partenza del corteo aggiornato sino a pochi minuti prima della partenza, pertanto vi consigliamo i giorni prima del corteo di visitare costantemente questa sezione.

1.  Ugo
2.  Veicolo Reale
3.  Regnanti biaschesi
4.  Regnanti ospiti
5.  Vasel Sbudei Guggen
6.  I Giroldon Carro
7.  Cüei dal to mam Gruppo
8.  Sciüscia Ciolt Carro
9.  Baüsyräller Guggen
10.  I Püp dra Froda Carro
11.  I Bambela Gruppo
12.  Piüm da Scima Carro
13.  Riva de Janeiro Guggen
14.  I Saltimbanc Carro
15.  Combricola di Formighin Gruppo
16.  Früsa Takia Carro
17.  Schlossgeischt-Schränzer Guggen
18.  Dinastia Boeri Carro
19.  I Micit Gruppo
20.  I Maninchiaghi Carro
21.  Sonada Balossa Guggen
22.  Schpakanoss Gruppo
23.  La Franconi Ghellit Carro
24.  Spargürei Mostri Gruppo
25.  Los Diablos Guggen
26.  I Mezzi Busti Carro
27.  L’Académie du Carnaval Biaschese Carro

 

Informazioni

Il Carnevale Biaschese inizierà il 26 febbraio mattina si spera almeno alle 6 col canto del gallo e terminerà al 29 febbraio, precisamente domenica mattina 1° marzo.
In realtà vi saranno già dei preparativi che ci permetteranno di respirare la prima ventata di aria carnascialesca: Sabato 22 febbraio con il Preveglione svolto dalla Dero/Utoe (Salone Olimpia) e lunedì 24 febbraio con il Party dei Carristi sempre svolto dalla Dero/Utoe. In questo contesto apriremo le prime sfide, in questo frangente una sfida culinaria con la gara della fondue, che proseguirà con le sane sfide dei famosi carristi di Biasca, per i 2 cortei, quello serale del mercoledì e quello famoso del Sabato pomeriggio.

Novità

Come molti sapranno quest’anno siamo partiti molto in ritardo per l’organizzazione del carnevale per cui si è dovuto concentrarci prevalentemente su aspetti organizzativi, in quanto ormai per portare modifiche per l’evento vero e proprio era troppo tardi.
La Novità più importante per l’edizione del 2020 è il nuovo comitato, vi è stato un cambio al vertice, il dimissionario Presidente Fovini Nicola è stato sostituito dal suo Vice (per il Carnevale 2019) Cirio Gabriele. Altra modifica ai vertici è la nomina dell’ex responsabile cortei a vice-presidente Francesca Fovini.
Colgo l’occasione per porgere i ringraziamenti per il sostegno e l’impegno profuso in questi anni ai membri di comitato uscenti:
– Fovini Nicola, Presidente
– Staglianò Francesco, Sicurezza
– Rigamonti Siro, Membro

La nuova composizione del comitato carnevale Biaschese (clicca)

Rispetto ambientale

Uno degli argomenti più riportati in questi ultimi mesi è quello dell’ecosostenibilità. Chi inizia quest’anno con bicchieri innovativi, chi ha introdotto i bicchieri lavabili, chi esaurirà le proprie scorte e il prossimo anno diventeranno green.
Cosa farà il Carnevale di Biasca?
Iniziamo con una premessa: giuridicamente non vi sono ancora leggi che impongono l’utilizzo di determinati prodotti, però col sostegno e l’intervento del Municipio di Biasca si è deciso di intraprendere, da subito, una strada ecosostenibile e promuovere un carnevale rispettoso anche dell’ambiente, anche se questa strada per noi da soli, come società non a scopo di lucro sarebbe stata veramente onerosa. Il tutto senza stravolgere le abitudini dei frequentatori del nostro carnevale.
Cosa abbiamo fatto?
Si sono esaminate diverse soluzioni e insieme al municipio abbiamo deciso di rivolgere le nostre attenzioni sui prodotti in PLA.
Cos’è il PLA? Per dirla semplice sono polimeri di zucchero derivati da piante come il mais, il grano o la barbabietola, ricche di zucchero naturale (destrosio). Il destrosio debitamente trattato in un processo di fermentazione produce resine simili alla plastica.
Questi bicchieri, che sembrano di plastica, ma sono di PLA, una volta utilizzati sono totalmente biodegradabili e compostabili. Il biodegradabile si decompone in piccolissimi pezzettini simili a terriccio. Il compostabile si squaglia completamente e non lascia residui, sparisce. Inoltre i materiali biodegradabili non rilasciano tossine in quanto non vi è al suo interno presenza di derivati del petrolio, non stiamo dicendo che nella sua distruzione all’inceneritore esso non inquini, ma la diminuzione di emissioni nocive nella sua distruzione è inferiore comparato ad un bicchiere in plastica normalmente usato.
Anche per il cibo ci stiamo organizzando per ottenere piatti e posate anch’essi biodegradabili al 100%. In questo caso il nostro occhio sta valutando attentamente i piatti creati dalle foglie di palma. Mentre per le posate abbiamo trovato una ditta che li fornisce in PLA, attualmente i prodotti ecosostenibili che siamo riusciti a trovare ricoprono l’80% del nostro fabbisogno, ma giornalmente escono nuovi prodotti e nuovi formati, che ci permetteranno di aumentare questa percentuale-
Inoltre voglio sottolineare che l’acquisto di tutti questi prodotti sono stati eseguiti qui nella nostra regione.
Questa idea ecologica è solo un inizio, un inizio che porterà ad una collaborazione fra società al fine di unire le nostre forze per realizzare un progetto più grande: “l’utilizzo di materiale lavabile che possa essere utilizzato da più società”.

Location

Per quanto riguarda l’ubicazione dei tendini viene confermato il posizionamento della scorsa edizione, vi saranno delle piccole modifiche a livello organizzativo per cercare di arrecare meno disturbo possibile ai residenti.

Le tendine

Le tendine presenti quest’anno annoverano le nuove leve dei “Giovani Calciatori Biaschesi” e la piacevole riconferma della presenza della tendina gestita da carristi del gruppo: “Früsa Takia”, inoltre confermata anche la presenza della tendina “Greyenvent”
Confermato il sodalizio che permette a DeRo, UTOE e società del carnevale di offrire un intrattenimento anche gastronomico presso il salone Olimpia.

Bar e ristoranti

Ottima la collaborazione degli esercenti presenti in zona e anche di quelli un po’ più discosti che parteciperanno attivamente alla buona riuscita dell’evento decorando a tema il locale, proponendo musica e non mancheranno, come consuetudine, sorprese.

Musica 

Durante le serate di venerdì e sabato sarà proposta musica dal vivo. Sia all’interno dei Bar, delle Tendine.

Cibo

Il carnevale, si sa, non è prettamente un toccasana per il nostro organismo.
Freddo, mangiare male e probabilmente qualche drink di troppo possono mettere alla prova anche i più irriducibili appassionati del carnevale biaschese.
Abbiamo prestato particolare attenzione alla qualità del cibo offerto dagli ambulanti prediligendo la qualità di un pasto cucinato sapientemente oppure di un panino preparato con cura al cibo che sovente viene offerto a manifestazioni di tale portata. Quest’anno per il cibo abbiamo dedicata un’area specifica, per facilitare la scelta.

Sicurezza

Ci teniamo alla sicurezza, e siamo pertanto orgogliosi di poter offrire, in collaborazione con  “Tre Valli Soccorso” una postazione di primo soccorso con personale specializzato e un mezzo pronto per un trasporto immediato e sicuro.
Non mancheranno trasporti pubblici offerti gratuitamente per accompagnare a casa in tutta tranquillità al termine delle serate di venerdì e sabato, con la novità, oltre alla tratta per Bellinzona che copre entrambe le sponde del fiume Ticino e alla tratta che porta ad Olivone di una tratta fino ad Airolo.
Inoltre sempre all’altezza di via Pini sarà presente durante tutte le serate del Carnevale un Taxi che garantirà, per chi vorrà, un rientro sicuro al proprio domicilio a qualsiasi orario.
Riproposta l’apprezzata zona pedonale su tutta l’area e per la durata dell’intero evento con un’impostazione più duratura.
Presso l’SCBar, il bar della nostra società ubicato in piazza centrale offriremo acqua minerale ad un solo franco fino alle ore 23 dopo quest’ora l’acqua sarà offerta gratuitamente, tutto questo per tutelare il benessere psicofisico degli avventori e permettere così che la serata possa continuare.
Una decisione presa e sempre sostenuta dal Municipio di Biasca per tutelare la sicurezza soprattutto dei minorenni, sarà l’introduzione quest’anno del braccialetto “no alcool” per i minorenni. Verranno utilizzati colori forti che permetteranno a chi è dietro ai banconi di vendita il riconoscimento immediato.

WC

Quest’anno abbiamo deciso di aggiungere ai soliti wc chimici anche uno addebito ai disabili.

Entrate

Il titolo d’entrata non subirà aumenti di sorta e consentirà con la tessera, da 35 franchi, l’accesso alle serate di venerdì, sabato e al corteo principale.
Non senza sacrifici perseveriamo nell’offrire le giornate e serate di mercoledì e giovedì a titolo gratuito che permetterà ai presenti di presenziare al suggestivo corteo notturno e al corteo dei bambini.
Gratuito pure il pranzo per gli anziani della regione e la merenda ai bambini, offerti dalla Coop di Biasca.
Molte osservazioni che sono state fatte alla Società del Carnevale Biaschese era che per chi non voleva pagare l’entrata non ci fosse nessuna possibilità, allora si è deciso di lasciare all’esterno dell’aria a pagamento il Salone Olimpia gestito da Dero/Utoe dove la gente potesse entrare gratuitamente per gustare un buon pranzo e divertirsi in compagnia.

Ra Froda

Nuove leve daranno un’innovativa impronta al giornalino satirico non perdendo di vista l’ormai lunga tradizione.

Sensibilizzazione

Reputiamo il carnevale un momento di svago, di sfogo e un’importante parte della nostra storia e cultura. Ci teniamo pertanto a preservarne lo spirito goliardico e farne comprendere l’importanza alle nuove generazioni. Il nostro impegno ci porta pertanto a recarci presso i ragazzi delle scuole Medie spiegando loro i valori e i limiti che un carnevale comporta.

Ringraziamenti

Un ringraziamento speciale va a tutti i membri di comitato che si adoperano un anno intero a titolo gratuito per permettere la buona riuscita dell’evento, alle loro famiglie che con grande pazienza acconsentono l’allontanamento del proprio caro per le molteplici riunioni, lavori, incontri ecc.
Un grazie di cuore al Municipio di Biasca che si prodiga nel permetterci di realizzare al meglio il nostro carnevale, sostenendo finanziariamente un Carnevale attento all’ambiente, ai minorenni lo fa concedendo gratuitamente l’utilizzo degli spazi pubblici e lo fa collaborando nell’organizzazione (raccolta rifiuti, ecc..)
Un grazie all’ufficio tecnico che col suo aiuto mi ha dato l’opportunità di preparare le domande per poter svolgere il nostro carnevale. Un ringraziamento sentito ai regnanti e corte, che a partire da questi giorni fino al 29 febbraio saranno in giro per tutti i carnevali facendo conoscere il “Regno di Re Naregna e della Regina Taitü”.
Un grazie anche al Patriziato di Biasca per la concessione dei suoi spazi e strutture, alla Polizia Cantonale e Comunale per la loro professionalità e collaborazione, ai cuochi del carnevale, alla redazione de “Ra Froda” ai carristi, ai gruppi, alle guggen e agli sponsor che credono in noi e ci sostengono, permettendoci di organizzare tutto questo facendoci capire che nonostante qualche erroruccio siamo sulla buona strada.
Vorrei inoltre esprimere gratitudine a tutti quelli che vorranno partecipare all’edizione 2020, scoprendo così cosa succede quando nell’organizzare ci si mette il cuore.
Il sito internet è gestito da Matteo Poggiali, che è inoltre consulente informatico per la società carnevale Biasca, anche a lui esprimiamo sentiti ringraziamenti.

Buon carnevale a tutti…

Il Corteo nel 2002

Nel 2004

Nel 2006

Nel 2008